• We would like to remind our members that this is a privately owned, run and supported forum. You are here at the invitation and discretion of the owners. As such, rules and standards of conduct will be applied that help keep this forum functioning as the owners desire. These include, but are not limited to, removing content and even access to the forum.

    Please give yourself a refresher on the forum rules you agreed to follow when you signed up.

Axe-Fx in Italiano

Diego

Fractal Fanatic
Ciao Ettore e benvenuto. Il contributo di ciascuno è importantissimo per questo forum.
 

viabcroce

Experienced
Ciao Ettore, benvenuto anche da me :)
Non ho ancora l'Axe, ma se ti va possiamo divertirci a fare prove e collegamenti con strumentame vario X)
 

srv69

Member
Ciao Gianfranco. Grazie mille anche a te. Sarebbe un piacere ed un onore potermi confrontare con te per scoprire insieme "tutte" le possibilità che questa splendida macchina offre, dato che siamo entrambi a Roma
 

viabcroce

Experienced
Si si, di funzionare funziona senza alcun problema come pedaliera midi. Solo che, dati il numero limitato di effetti e di parametri controllabili via midi e la mancanza della comunicazione bidirezionale diventa un po' uno spreco. Insomma, 4 PC per banco e fino a 24 CC per una macchina che ne può ricevere 8 sono "troppini".
Una curiosità: questa disponibilità di PC e CC potrebbe tornare utile quando saranno messi a disposizione altri blocchi effetti, o è il numero di slot che alla fine conta?

Inoltre (parole di mDaniel) alla Kemper sono molto meno disponibili rispetto a Cliff nel dare informazioni e aiuto agli sviluppatori di progetti di contorno al loro prodotto. Il "problema" principale è che, tra le varie cose, sembrano intenzionati a lanciare un controller firmato da loro e sembrano restii a favorire concorrenti.
...Questo devo essermelo perso, anche se seguo il forum Kemper con grande interesse! E non mi ero accorto (lo scrivo senza alcuna polemica) che la Fractal avesse rilasciato informazioni di compatibilità per il controller MIDI :/

PS: Immagino che il controller Kemper costerà molto meno di quello Fractal, dovendo anche gestire una complessità inferiore. Staremo a vedere, interessante!
 

Jimmyno

Member
Una curiosità: questa disponibilità di PC e CC potrebbe tornare utile quando saranno messi a disposizione altri blocchi effetti, o è il numero di slot che alla fine conta?
Faccio una premessa: il Kemper è una macchina che il suo main feature nella profilazione/emulazione di ampli. Quindi dubito che aumenteranno il numero di effetti disponibili, mi sembra più facile che resteranno ancorati al numero di slot, un po' come il POD HD. Dall'altro lato potrebbero permettere di accedere tramite altri CC al controllo in real time dei vari parametri, e rendere utili tutti gli altri CC che ho a disposizione, sia pure solo in parte.


...Questo devo essermelo perso, anche se seguo il forum Kemper con grande interesse! E non mi ero accorto (lo scrivo senza alcuna polemica) che la Fractal avesse rilasciato informazioni di compatibilità per il controller MIDI :/

PS: Immagino che il controller Kemper costerà molto meno di quello Fractal, dovendo anche gestire una complessità inferiore. Staremo a vedere, interessante!
Le cose cambiano in men che non si dica: mDan (presente anche qui) ha trovato loro un bug dovuto all'invio da parte di alcune pedaliere midi del CC #0 e hanno cominciato ad essere più collaborativi con lui. Io stesso ho posto il problema perchè il mio controller (come anche la MFC) incia il CC#0 per poter gestire un numero di banchi superiori a 128, e loro mi hanno inviato una pre-release del prossimo software, così come hanno fatto con mDan.
Bisogna vedere quanto siano impegnati a risolvere i vari bug e completare il software, e quanto non vogliano collaborare con altri.
Cliff avrà dato informazioni in privato, credo.
Quando uscirà il controller Kemper (spero dopo aver messo a punto un po' di cose che mancano sul KPA) vedremo un po' cosa avrà da dire e se saranno un po' più smart.
 

viabcroce

Experienced
Grazie Jimmino, mi è chiaro che i numero di slot è fisso, ma certamente può aumentare il parco-effetti tra cui scegliere; ecco perché chiedevo "questa disponibilità di PC e CC potrebbe tornare utile quando saranno messi a disposizione altri blocchi effetti, o è il numero di slot che alla fine conta?"
In fondo, credo che otto blocchi effetti permettano meraviglie se l'utente può scegliere tra un numero elevato di blocchi. Quindi: posso assegnare PC e CC "per blocco" e non "per slot"?

PS: Sono abbastanza aggiornato sulle vicende Kemper, seguo il forum da quando è nato. Magari mi iscrivo, così vengo a fare un po' di rumore anche lì ;D
 

viabcroce

Experienced
Ciao Gianfranco. Grazie mille anche a te. Sarebbe un piacere ed un onore potermi confrontare con te per scoprire insieme "tutte" le possibilità che questa splendida macchina offre, dato che siamo entrambi a Roma
...Eh, un onore addirittura! LOL

... ti mando un PM ;)
 

Jimmyno

Member
Grazie Jimmino, mi è chiaro che i numero di slot è fisso, ma certamente può aumentare il parco-effetti tra cui scegliere; ecco perché chiedevo "questa disponibilità di PC e CC potrebbe tornare utile quando saranno messi a disposizione altri blocchi effetti, o è il numero di slot che alla fine conta?"
In fondo, credo che otto blocchi effetti permettano meraviglie se l'utente può scegliere tra un numero elevato di blocchi. Quindi: posso assegnare PC e CC "per blocco" e non "per slot"?

PS: Sono abbastanza aggiornato sulle vicende Kemper, seguo il forum da quando è nato. Magari mi iscrivo, così vengo a fare un po' di rumore anche lì ;D
Io penso che non si smuoveranno dal sistema di ancorare i CC agli slot. Purtroppo.
E' un sistema abbastanza limitante dal punto di vista del controllo, dato che a me piace assegnare switch diversi a effetti diversi.
L'aspetto positivo (non per me, dato che non lo farei mai) è che puoi mettere, ad esempio, 6 effetti di modulazione inserendoli negli slot liberamente assegnabili.

Mi farebbe piacere se ti iscrivessi, tuttavia hanno una stupida politica che non permette l'accesso al forum privato di coloro che non sono in possesso di un KPA.
Devono crescere molto dal punto di vista delle relazioni con il pubblico.
 

viabcroce

Experienced
Io penso che non si smuoveranno dal sistema di ancorare i CC agli slot. Purtroppo.
Mi farebbe piacere se ti iscrivessi, tuttavia hanno una stupida politica che non permette l'accesso al forum privato di coloro che non sono in possesso di un KPA.
Devono crescere molto dal punto di vista delle relazioni con il pubblico.
Be', ma gli utenti registrati seguono anche il forum "esterno" X)
Credo che la limitazione degli accessi sia stata una mossa dettata dal caos e dalle polemiche percepite in altri forum (incluso questo), dove si può iscrivere qualunque mestatore e scriver qualsiasi sciocchezza anche senza aver mai messo le mani sulla macchina... Non la vedo come una mancanza di capacità di relazione, piuttosto come una scelta; criticabile, ma motivata.
Peccato per le imitazioni dei comandi MIDI... staremo a vedere cosa succede! :)
 

Jimmyno

Member
Be', ma gli utenti registrati seguono anche il forum "esterno" X)
Credo che la limitazione degli accessi sia stata una mossa dettata dal caos e dalle polemiche percepite in altri forum (incluso questo), dove si può iscrivere qualunque mestatore e scriver qualsiasi sciocchezza anche senza aver mai messo le mani sulla macchina... Non la vedo come una mancanza di capacità di relazione, piuttosto come una scelta; criticabile, ma motivata.
Peccato per le imitazioni dei comandi MIDI... staremo a vedere cosa succede! :)
Io la vedo diversamente: se sei sicuro del tuo prodotto non hai paura delle critiche. Forse sentono un po' troppo la pressione data dal ritardo nello sviluppo. D'altronde l'avevano annunciato più di un anno fa e non c'è ancora un software completo.
 

Fabiohero

New Member
Hola raga!!!
Mi è arrivato l'axe...da PAURA!!!!!!! quindi dato che ho sfanc§°ç^o il mesa e la cassa,vorrei un consiglio,(data la mia non preparazione in termini di casse ecc...) se prendere la atomic o se potete consigliarmi.(non voglio più mille oggetti quindi finali 2 case e altro non mi interessano)
Grazie.
P.S. finora l'ho provato in cuffia e devo dire che ne sono rimasto contentissimo...al di fuori di due o tre effetti per il circo o per i tipi più avventurosi...boh...
Ciao a Tutti e Buona GIORNATA!!!
Fabius
 
Ciao Fabio,
complimenti x l'Axe II: io ce l'ho da qualche settimana e sono veramente soddisfatto.
Per quanto riguarda la sua amplificazione, il sistema (secondo me) migliore è un dispositivo con risposta di frequenza il più LINEARE possibile, questo per poter godere delle simulazioni di finale e cassa che ha l'Axe.
Non ho mai provato l'Atomic, ma ho usato per parecchio tempo una comunissima Fbt Maxx4a con buoni risultati.
Poi ho avuto l'occasione e sono passato alla HiMaxx4a: più potenza, risposta MMMolto lineare (a differenza della Maxx4A, che era scavata sui medi).

Quindi il mio consiglio è quello di rimanere su un diffusore amplificato con risposta lineare (suoni in gruppo?).
 

viabcroce

Experienced
Io la vedo diversamente: se sei sicuro del tuo prodotto non hai paura delle critiche. Forse sentono un po' troppo la pressione data dal ritardo nello sviluppo. D'altronde l'avevano annunciato più di un anno fa e non c'è ancora un software completo.
È vero, questo ritardo assomiglia molto ad un errore strategico... tra l'altro ha dato modo a Fractal di prendere le misure e rilanciare sul concetto di profilazione o comunque lo si chiami. Il primo che si presenterà sul mercato con una piattaforma di profilazione stabile e bug-free avrà un grosso vantaggio tattico secondo me.

Per il forum... sembra che anche Mr. Chase senta la pressione... e le critiche non sono ben accette neanche da queste parti ;D
 

viabcroce

Experienced
Hola raga!!!
Mi è arrivato l'axe...da PAURA!!!!!!! quindi dato che ho sfanc§°ç^o il mesa e la cassa,vorrei un consiglio,(data la mia non preparazione in termini di casse ecc...) se prendere la atomic o se potete consigliarmi.(non voglio più mille oggetti quindi finali 2 case e altro non mi interessano)
Ciao Fabio,
quoto Grattacorde: un sistema lineare è la soluzione migliore anche secondo me.
Nonostante possa sembrare scomodo, un finale lineare + cassa passiva rappresenta secondo me un'alternativa interessante alla cassa amplificata: con un finale leggero e potente (come un Matrix) hai una distribuzione di pesi ottimale, ritrovandoti con un piccolo rack (3-4 U per l'Axe + il finale) e una o due casse leggere. Soprattutto se sei interessato ad un approccio "stereo", il risparmio di peso, ingombro e maneggevolezza può diventare importante.
Io terrei d'occhio i nuovi diffusori Atomic disegnati da J. Mitchell, sono sicuro che saranno eccellenti. Saranno disponibili in versione attiva quanto passiva.
Qualche considerazione generale:

Vantaggi cassa passiva:
  • peso, maneggevolezza
  • versatilità: puoi cambiare finale e/o casse indipendentemente e provare diversi accoppiamenti. Quando ti va, puoi anche usare una cassa da chitarra.

Svantaggi cassa passiva:
  • hai un oggetto in più da portare
  • acusticamente subentra un parametro in più, l'accoppiamento ampli/cassa; non tutti gli accoppiamenti suonano allo stesso modo
  • subentra il problema della qualità e della perdita di potenza sul cavo di connessione finale-cassa.

Vantaggi cassa attiva
:
  • case compatto e funzionale
  • ottimizzazione dell'accoppiamento elettroacustico finale/cassa
  • una serie di servizi (ingressi/uscite ausiliari, controlli di volume e/o equalizzazione) solitamente disponibili sul retro
  • accoppiamento diretto finale-cassa con ottimizzazione dei collegamenti e minima perdita di potenza.

Svantaggi cassa attiva
:
  • peso, trasportabilità
  • non puoi far lavorare il finale su diverse impedenze
  • non puoi cambiare finale o diffusori indipendentemente
  • se si rompe il finale o un cono... non funziona niente.
Facci sapere! :)
 
Last edited:

Fabiohero

New Member
Hola,
Intanto grazie dei consigli!!! mooolto graditi!!!
Per ora vaglierò la cassa detta da grattacorde( bel nome :)! )
Scusa Gianfranco ma le nuove casse atomic di cui parli non sono quelle su g66 ora?
In ultimo sto Benedetto finale Matrix ndo c..z si trova?
Ancora grazie be' non vedo l ora di esplodere (in senso lato) con l Axe...
No non suono più in nessun gruppo, suono per passione e amore per la musica( anche se la musica mica èvtanto contenta di sentirmi suonare :D!!!!
Ciao a Tutti
E Buona musica con qualsiasi ampli o effetto che vi piaccia il mondo è bello perché è vario ( no avariato)!!!
Fabius
 

viabcroce

Experienced
Scusa Gianfranco ma le nuove casse atomic di cui parli non sono quelle su g66 ora?
No, sono queste: Atomic Amps - "Coincident Linear Reference" Designed by Jay Mitchell

In ultimo sto Benedetto finale Matrix ndo c..z si trova?
Chiedi dove comprarlo, o dove trovare informazioni?

Questa è la pagina ufficiale: Products :: Matrix

Questo è il thread principale qui su Fractal: http://goo.gl/BB0Rg
Se cerchi nel forum troverai molti altri thread, in tutte le salse :)

Buona musica anche a te :)

PS: PM sent! ;)
 
Last edited:

Albion

Inspired
Hola raga!!!
Mi è arrivato l'axe...da PAURA!!!!!!! quindi dato che ho sfanc§°ç^o il mesa e la cassa,vorrei un consiglio,(data la mia non preparazione in termini di casse ecc...) se prendere la atomic o se potete consigliarmi.(non voglio più mille oggetti quindi finali 2 case e altro non mi interessano)
Grazie.
P.S. finora l'ho provato in cuffia e devo dire che ne sono rimasto contentissimo...al di fuori di due o tre effetti per il circo o per i tipi più avventurosi...boh...
Ciao a Tutti e Buona GIORNATA!!!
Fabius
Mi scusino gli utilizzatori dell'AXE con casse attive da impianto audio (stile fbt o altro) ma la mia esperienza mi dice che non esiste lontanamente paragone tra utilizzare una cassa di questo tipo e un finale + cassa per chitarra o stile atomic comunque studiate per rendere al meglio la botta e le frequenze degli ampli per chitarra.

Io ho provato varie soluzioni anche con prodotti molto superiori alle classiche MAXX4 ma il confronto non esiste. Naturalmente parlo di utilizzo live e non in studio o a casa per esercitarsi o registrare.
In questo secondo caso molto meglio andare diretti perchè il suono simulato dall'AXE è proprio quello di un ampli ripreso con cassa e mic.
Però la resa dinamica nel live e la botta data da un amplificatore tradizionale la puoi ottenere solo con finale e casse di buona qualità e progettate per chitarra.
Il resto è una timida emulazione senza la stessa resa dinamica e la risposta che tutti i chitarristi conoscono.
Questo almeno è il risultato dei miei test e della mia esperienza sul campo.
Tra l'altro non occorre spendere grandi cifre per ottenere un buon risultato.
Vero che il Matrix è molto leggero ma io ho ottenuto ottimi risultati anche con un Peavey classic 50 + 50 (300 euro usato) e una normale 4 x 12 di buona qualità che di solito un chitarrista ha già in casa.
Se non siete convinti della cosa vi consiglio di provare la cosa facendo un suono di base con un ampli classico secondo il vostro gusto e di andare diretti nel return del vostro amplificatore per chitarra con l'AXE eliminando l'emulazione della cassa ma mantenendo quella dell'ampli (potete provare anche a disattivare quest'ultima ma di solito il suono si assottiglia) e vedere il risultato.
Io per esempio quando ho preso l'AXE l'ho collegato al mesa nel return e provavo a passare dal suono dell'ampli standard al suono dell'AXE con emulazione mesa nel return del mesa (ovviamente quindi condividendo la stessa cassa e finale)
I risultati sono notevoli e quel suono non lo raggiungerete mai con una MAXX4 e un Axe in emulazione mesa e 4 x 12 mesa.

Questa è la mia esperienza :)
Albion
 

viabcroce

Experienced
Ciao Albion,
l'esperienza non si discute, soprattutto se i risultati che ottieni sono soddisfacenti per te :) È anche vero però che quello che un musicista cerca è molto, molto soggettivo: alti trapananti possono essere considerati "un suono aperto" da qualcuno, e così via... insomma le cose che sappiamo bene.
Su questo forum ci sono per esempio moltissimi musicisti (anche professionisti) che si dicono soddisfattissimi del loro rig FRFR. Personalmente ho provato l'Axe sia con monitor da studio che con monitor da palco che con casse da chitarra, e mi sono reso conto che

  1. non tutto l'hardware funziona: non basta dire "monitor" o "cassa", ci sono differenze da cassa a cassa che possono incontrare o no i tuoi gusti e soddisfare e tue necessità: può darsi che con una certa cassa, in congiunzione con l'Axe, tu non riesca a tirare fuori le cose che ti piacciono e che ti servono; ho ascoltato l'Axe in diversi contesti, e ad esempio su certi monitor da studio suonava fintissima, su altri meravigliosamente;
  2. per ottenere buoni risultati è necessario sapere esattamente cosa vuoi, e come fare per ottenerlo: la mia prima esperienza con un'Axe (Ultra) è stata con un ragazzo che sembrava non aver fatto altro nella vita che girare bottoni: ogni volta che gli dicevo cosa sentivo e come lo volevo, lui andava direttamente alla voce di menù più appropriata e mi dava la modifiche che cercavo. Aveva cioè già in mente uno scenario sonoro, e come ciascun parametro avrebbe influenzato il risultato.
Per contestualizzare, io ho fatto studi di ingegneria elettronica, ho il mio studio domestico e sono a mio agio con le apparecchiature elettroniche, non sono un novellino. Ma per sapere che agire sul controllo di sag ti dà certi risultati solo se la risonanza alle alte del blocco cassa è sopra un certo valore, o altrimenti è opportuno agire su un parametro diverso ecc. devi conoscere molto bene la macchina. Mi sono reso conto che non avrei mai ottenuto quei suoni da solo, quel pomeriggio, in così poco tempo.

Non vorrei, insomma, che chi non ha avuto modo di provare l'Axe in contesti diversi si facesse idee troppo definite sul modo "migliore" di usare macchine così complesse. Persone come Scott Peterson, Jay Mitchell ed altri mostrano chiaramente che la strada FRFR può essere molto soddisfacente. Ma non è per tutti, come la soluzione cassa per chitarra, che di fatto toglie la potenza e la versatilità d'uso dei modelli di cassa (IR, che costituiscono a mio parere almeno il 70% del suono finale di un sistema): basta tenere un modello di ampli e cambiare casse sotto, in un sistema lineare, per verificare quanto drammaticamente il risultato cambi, senza toccare un solo parametro. Tutto questo, con una cassa per chitarra, non si può fare, o almeno non con la stessa libertà.
 
Top Bottom