• We would like to remind our members that this is a privately owned, run and supported forum. You are here at the invitation and discretion of the owners. As such, rules and standards of conduct will be applied that help keep this forum functioning as the owners desire. These include, but are not limited to, removing content and even access to the forum.

    Please give yourself a refresher on the forum rules you agreed to follow when you signed up.

Axe-Fx in Italiano

Jimmyno

Member
Guarda io ho chiesto a Daniel (uno dei due che ha creato questo progetto) di mandarmi l'axeline con le componenti già sadate, solo da inserire sul controller arduino mega 1280.
Il tutto molto ma molto semplice.
Se vuoi l'indirizzo mail contattami in privato.
 

Albion

Inspired
Ciao Ragazzi,
non avevo visto il post in Italiano...
Sto seguendo da qualche mese (da quando ho preso un Ultra usato) i vari post dei forum in inglese e ho messo insieme un po' di suoni e un setup che secondo me è il migliore che si possa fare con un Axe FX.
Ho un rack con Axe e finale Peavey 50 50 a valvole (pare vada bene anche il matrix ma onestamente preferisco la valvola anche se pesa di più)
Ho acquistato due Dragoon 2 x 12 come monitor da palco o come unica uscita per i locali piccoli
Essendo casse stereo posso usarne anche una sola e comunque sono impilabili e leggere.
Poi ho la MFC 101 che onestamente per sfruttare al meglio l'axe è il top perchè riesci a fare veramente tutto quello che serve.
In questo modo con i 2 cavi delle casse e il cavo midi che va alla pedaliera ho bello è finito di montare.
Un cavo stereo che va al mixer dall'uscita 1 mentre la 2 è collegata fissa al finale (naturalmente fx loop prima del simulatore di casse)
Ovviamente il suono migliore lo si ottiene dal finale e casse ma l'uscita al mixer non è male a patto che non sia da sola.
Mi spiego... se volete la botta di un ampli vero e il realismo nelle simulazioni scordatevi casse FBT o altro (le db o cose simili suonano come una scatoletta per cui non le menziono nemmeno)
Se suonate col gruppo con le fbt o altro il vostro suono scompare
Si sente bene attraverso l'impianto se tutto il gruppo è ripreso dall'impianto... non so se mi spiego.
Il nel suono ripreso del gruppo la simolazione di casse è perfetta ma se suonate in un locale piccolo e la gente sente il suono in diretta della batteria e dell'ampli del basso addio Axe fx :)
In ogni caso io sono di Lecco e se quaocuno è della zona potremmo fare qualche esperimento.
Magari posterò un video con i suoni che uso di più.
Per ora vi saluto
ciaoo
Luca
 

runamok

New Member
...Ho un rack con Axe e finale Peavey 50 50 a valvole (pare vada bene anche il matrix ma onestamente preferisco la valvola anche se pesa di più)
Ho acquistato due Dragoon 2 x 12 come monitor da palco o come unica uscita per i locali piccoli
Ciao Luca, ho da poco l'AxeFxII e sto cercando di capire anche io come utilizzarlo al meglio. Stando a quello che dici mi domando (anche se non conosco l'Ultra) se hai tenuto o meno la simulazione power-amp abilitata sull'uscita verso il tuo Peavey. Io ho optato per la soluzione cassa FRFR e tutte le simulazioni ON (power amp e cabinet) per poter fare tutti i suoni che voglio. Effettivamente però ho avuto qualche problema ad "uscire" nell'unica prova fatta in saletta con l'Axe, ma non escludo che il problema sia dovuto all'equalizzazione del suono e alla potenza della cassa. Prossimamente riproverò mettendo un po' di medi in più. Cioè voglio dire.. riusciremo a liberarci di queste maledette valvole nel 2012? :D
 

Fabiohero

New Member
Ciao a tutti, tra poco mi arriverà il II, volevo un consiglio ed un aiuto.
Ho sempre usato testata e cassa e ora vorrei capire(sono moltooo indeciso) cosa fare,ergo ho una testata mesa con relativa cassa 4x12 e dei rack (furman,tc electronic compressor, masotti mixer line)...mettere l axe nella catena o rivoluzionare il tutto? e soprattutto con che cosa?Insomma nun ce sto a capi n c***o per dirla semplice...
Un grazie in anticipo a tutta la community e buona giornata!
 

Jimmyno

Member
L'unica cosa è provare.
Molto dipende dai tuoi gusti, se preferisci il suono dell'amplificatore in faccia oppure sei abituato a suonare con ampli microfonato e monitoraggio (per me vale questa seconda opzione). Dipende dalla voglia che hai di portarti tutto dietro o meno, etc etc :)
Io, potendolo fare, andrei su una soluzione intermedia: Axe II su finale a transistor di qualità e due 1x12" o una 2x12" con gli electro voice. Così conserverei la possibilità di usare le simulazioni di cassa o di andare con il solo axe in diretta.
Di certo l'Axe II ha delle possibilità di routing che amplia la tua scelta.
 

Fabiohero

New Member
Ciao,grazie dei consigli,sicuramente provare è meglio ma la mia indecisione è vista anche da un fattore "suono in casa per i prossimi 3 anni", quindi ingombro e praticità mi assilano...però la potenza di fuoco del valvolare mi richiama in vita e chiedo a te e a voi : " è veramente tanta la differenza tra axe e realtà in termini di suono? o conviene ancora spaccare con il mio MESA? ultima domanda mi consiglieresti qualche finale e 1x12?
Grazias e buona giornata.
Fabio
:)
 

Albion

Inspired
Anche io ho un mesa e un rack e devo dire che inizialmente volevo inserire l'AXE nel rack ma poi mi sono reso conto che le complessità sono tante e non mi dava grandi potenzialità in più.
La vera rivoluzione dell'AXE è quella di poter fare tutto con un apparecchio solo e un setup snello.
Per cui ho optato per un secondo setup
AXE e finale Peavey 50 50 classic in un rack e MFC 101 con 2 pedali espressione.
Le casse sono le Dragoon 2 x 12 (ne ho due) e sono le stesse che posso usare con il mesa.
Devo dire che con questo setup monto in 14 secondi e i suoni sono quasi uguali (dico quasi perchè comunque una leggera differenza si avverte ma considerata la scarsa qualità dei suoni nei live non super professionali alla fine è meglio così che con un ampli ripreso male)
Io vado diretto dall'uscita 2 al finale (senza emulazione di cassa) e con l'uscita uno e relativa emulazione di cassa al mixer.
In questo modo non ho lo sbattimento di microfonare e equalizzare bene il tutto (ho trovato dei tecnici che mi microfonavano così male il mesa che suonava peggio di una zanzara incazzata!)
Ovviamente per fare così devi aggiustare un po' l'eq delle due uscite perchè la risposta dell'ampli e del mixer non sarà mai uguale ma con un po' di settaggio si ottiene un ottimo risultato.
Sul palco hai la botta mostruosa del finale e godi come un riccio mentre dall'impianto esce una riproduzione quasi fedele del suono con meno botta ma adeguato al mix.
La mia considerazione è questa: se hai un ottimo impianto, un buon tecnico che ti microfona e equalizza bene e un bell'ampli probabilmente il suono è meglio di quello dell'AXE ma se sei in condizioni normali e non professionali con l'AXE hai un suono migliore che con un ampli ripreso male!
Vi metto il link di un paio di video alla festa del mio compleanno...
Perdonerete lo stato alcolico!
a presto!


 

viabcroce

Experienced
.. ciao a tutti i nuovi arrivati!

Per Fabiohero: sono anch'io di Roma. quando arriva la piccola vediamoci ché facciamo qualche esperimento :)
Per le tue richieste... secondo me il fattore principale è quanto vuoi spendere. Le nuove Atomic disegnate da Jay Mitchell promettono meraviglie... se rientrano nel budget aspetterei ;)
 

Fabiohero

New Member
Grazie a tutti!!!
Le mie perplessità sono finite(grazie jimmyno) andrò di mesa e axe, in futuro proverò l ebbrezza dei vari pre dell axe...ora mi godo il Mark!!!!!!
Bella pe voi e bella pe me!!!
Ciao ciao
P.S. grazie anche a viabcroce per la disponibilità!!!
 

bjorn

Member
cambio argomento.....a noi italiani comunque ci schifano proprio...cioè fra stranieri sui forum si rispondono alle cose piu insulse...ho postato un preset scaricato da un sacco di gente e m ha commentato solo 1...ho messo una registrazione e ho avuto zero commenti...bho..io mi sa che tolgo sotto al mio nome "rome italy" vediamo che succede...
p.s. anche sentirmi dire "fa schifo"!! sarebbe stato un "essere considerato"....
 

Jimmyno

Member
Io vedo che su questi forum c'è sempre un po' troppa adorazione per gli utenti anziani. Mi è capitato di scaricare o sentire cose orride eppure tutti lì a complimentarsi :)
Postale qui che è meglio ;-)
 
Last edited:

bjorn

Member
Seguo il consiglio di jimmy e posto qui :D il mio brano, principalmente suono progressive metal sperimentale, per chi lo conosce traduco dicendo la parolina magica DJENT.Premetto che ho mixato in cuffia e che si poteva fare di meglio con le equalizzazioni, presto mi arriveranno 2 adam 5x e rifarò il mixdown con quelle. ho usato sd 2.0, ovviamente l axe fx II , una schecter hellraiser c-8,cubase 6 e ozone 4, sulle chitarre ritmiche c è solo un po di eq sparato sui medi, quello di base del cubase. Non essendo un professionista e non avendo uno studio con ambiente trattato mi ritengo abbastanza soddisfatto poichè è la prima volta che produco "seriamente" un mio brano!

Alien red - BandPage | Facebook

nskmartin's sounds on SoundCloud - Create, record and share your sounds for free
 

Jimmyno

Member
TI dico le mie impressioni, partendo dal presupposto che non sono un cultore del DJENT ma preferisco musica un po' più melodica anche quando si parla di metal..
Premesso che, per essere un prima produzione, è un ottimo lavoro.
Le cose che sistemerei: in generale i suoni sono molto carichi. Forse troppo perchè in certi punti si perde di intellegibilità delle parti, e per il genere la varie parti devono essere distinguibili, IMHO. Puoi agire in due modi: o fai un reamping con suoni con un filo meno di gain oppure prova ad agire sugli effetti delle parti effettate. Magari prova a lavorare sui pan, mettendo le ritmiche ancora più "larghe" e le parti lead più centrali, provando così a dare una collocazione nello spazio agli strumenti. Tuttavia in cuffia non è semplice.
Le ritmiche della prima parte hanno delle medie molto sparate, forse troppo. Se riducessi un po' magari sarebbe più chiara la linea della ritmica.

L'ultima cosa, ma è una questione di gusto prettamente personale, riguarda alcune parti musicali, nello specifico quelle in poliritmia. Se vuoi te le dico, altrimenti le tengo per me perchè i gusti sono gusti, e il produttore sei tu ;-)
 

Slash

New Member
Ciao a tutti,
Sto pensando di passare anch'io all'axe fx, però versione standard (sono studente e i fondi sono scarsi XD).

Attualmente ho una framus cobra, e appunto volevo passare a questo gioiellino digitale, però ho due domande:

1) Con la versione standard (nonostante abbia qualche effetto in mendo della ultra, e il procio più lento)si riesce comunque a soddisfare le esigenze della gente "normale"?
2) Acquistarlo usato in italia a 1000 euro è un buon prezzo?

Grazie in anticipo!
 

bjorn

Member
TI dico le mie impressioni, partendo dal presupposto che non sono un cultore del DJENT ma preferisco musica un po' più melodica anche quando si parla di metal..
Premesso che, per essere un prima produzione, è un ottimo lavoro.
Le cose che sistemerei: in generale i suoni sono molto carichi. Forse troppo perchè in certi punti si perde di intellegibilità delle parti, e per il genere la varie parti devono essere distinguibili, IMHO. Puoi agire in due modi: o fai un reamping con suoni con un filo meno di gain oppure prova ad agire sugli effetti delle parti effettate. Magari prova a lavorare sui pan, mettendo le ritmiche ancora più "larghe" e le parti lead più centrali, provando così a dare una collocazione nello spazio agli strumenti. Tuttavia in cuffia non è semplice.
Le ritmiche della prima parte hanno delle medie molto sparate, forse troppo. Se riducessi un po' magari sarebbe più chiara la linea della ritmica.

L'ultima cosa, ma è una questione di gusto prettamente personale, riguarda alcune parti musicali, nello specifico quelle in poliritmia. Se vuoi te le dico, altrimenti le tengo per me perchè i gusti sono gusti, e il produttore sei tu ;-)
in effetti le chitarre ritmiche (2 una left e una right) sono pannate 100% e mano a mano si avvicinano le soliste e le clean (tipo 65%-30% di pan) le chitarre ritmiche sono chiaramente da reampare anche se sto aspettando una chitarra customizzata 8 corde che mi devono a breve spedire (mayones regius 8 custom) e pensavo di rifare i suoni ritmici con quella e con le adam 5x anche quelle in arrivo.Per il commento sullo stile no problem :D parto in difensiva chiarendo che il djent è in generale è un genere fatto di poliritmie, polimetriche e sincopi principalmente ;) , a me piace giocare nei miei pezzi su questi fattori :D
 

viabcroce

Experienced
Ciao a tutti,
Sto pensando di passare anch'io all'axe fx, però versione standard (sono studente e i fondi sono scarsi XD).

Attualmente ho una framus cobra, e appunto volevo passare a questo gioiellino digitale, però ho due domande:

1) Con la versione standard (nonostante abbia qualche effetto in mendo della ultra, e il procio più lento)si riesce comunque a soddisfare le esigenze della gente "normale"?
2) Acquistarlo usato in italia a 1000 euro è un buon prezzo?

Grazie in anticipo!
Ciao Slash,
i suoni dello Standard sono gli stessi dell'Ultra, a parte il synth :)
Girando sul Mercatino non ho visto nessuna offerta simile, sembra molto buona! Ovviamente testa tutte le manopole, le uscite ecc.

Facci sapere! :)
 

Smilzo

Power User
1) Con la versione standard ...si riesce comunque a soddisfare le esigenze della gente "normale"?
Io non sono "normale" ed ho uno standard. Emulazioni, distorsioni, filtri sono identiche all'Ultra: hai in meno il synth, il noise gate come blocco, il compressore multibanda e qualche parametro su delay e riverbero.

2) Acquistarlo usato in italia a 1000 euro è un buon prezzo?
Ottimo. Costava 1599 nuovo, se ben ricordo...
 

Slash

New Member
Intanto grazie a tutti per le risposte :)

Giusto per curiosità, c'è mai stato qualcuno che passando dalle teste valvolari all'axe fx ha avuto ripensamenti? So che è una domanda del cavolo, ma essendo io stato sempre poco propenso al digitale ho ancora un po di riserve, ma leggo solo dei parei positivi!
L'unica cosa che un po mi fa storcere il naso è la situazione live, però prendendo un finale abbastanza neutro, non dovrebbero esserci problemi!
 

bjorn

Member
Intanto grazie a tutti per le risposte :)

Giusto per curiosità, c'è mai stato qualcuno che passando dalle teste valvolari all'axe fx ha avuto ripensamenti?

-è difficile che qualcuno abbia avuto la possibilità di usare tutti gli ampli che puo simulare un axe...io avevo un engl powerball,ti posso dire la mia impressione. ho provato la stessa identica configurazione che usavo con l engl e il maxon od, con una simulazione di cassa che piu o meno doveva simulare la mia ex 4x12....risultato dopo 5 minuti? paurosamente identico!



So che è una domanda del cavolo, ma essendo io stato sempre poco propenso al digitale ho ancora un po di riserve, ma leggo solo dei parei positivi!

-secondo me il digitale è il futuro, axe fx (e altre cose simili ...ma in particolare l axe) stanno cambiando il modo di ragionare in musica, soprattutto nel metal.mettici pure la praticità e il concetto calza a pennello...hai tutti effetti che simulano al 95%-98% (spero che le percentuali siano giuste )
tutto ciò che un musicistà vorrebbe avere dentro casa in un solo rack.

L'unica cosa che un po mi fa storcere il naso è la situazione live, però prendendo un finale abbastanza neutro, non dovrebbero esserci problemi!
io uso un vht 90...tornando indietro prenderei un 50 che pesa di meno ma presto mi farò il matrix gtx 800.. alla fine per un discorso live dipende anche dove devi suonare....in locali con acustiche da schifo la differenza fra un valvolare o la pedaliera della zoom in linea(estremizzo i concetti :D ) è ben poca...se ti piace anche passare del tempo davanti al pc per registrare i tuoi pezzi allora l axe t ha risolto qualsiasi problema :D

p.s. ti sei chiesto cosa accadrebbe se dovessi passare ad esempio da un sound tipo dream theater ad una cosa magari tipo yes (è puramente un esempio :D )? normalmente o uno si tiene quello che ha e cerca di arrangiare i suoni alla meglio oppure chi è malato di "sound" vende tutto e ricompra altro...con un axe basta allungare un dito e girare la rotellina...io lo ritengo un investimento a lungo termine sotto questo punto di vista :D
 
Top Bottom